lunedì 4 febbraio 2008

GRAZIE!


E’ finita!
Sapevamo che il 3 febbraio sarebbe arrivato e infatti….
Domenica 3 febbraio a Salerno c’è stata l’ultima replica di Gomorra.
In questi mesi ho cercato di tenere un diario, a volte pubblico e a volte privato, dopo Napoli ho fatto alcuni ringraziamenti, ora mi urge farne di conclusivi.
Grazie!
Ai ragazzi di Gomorra, e tra i ragazzi ci metto pure Ernesto. Il termine compagnia teatrale è riduttivo per questo gruppo di eccezionali persone ed attori, senza di loro questo spettacolo non avrebbe riscosso i consensi che ha avuto.
Grazie!
Ai tecnici dello spettacolo .
Grazie a Ciro Pellegrino per le immagini e Francesco Forni per le musiche- ragazzi vorrei lavorare sempre con voi!!!
Al teatro Mercadante, a tutte le persone che ci lavorano, che contraddicono tutti gli stereotipi sul teatro pubblico. Sono persone che tengono davvero a quello che fanno.
Grazie!
A Luigi Marsano, perché se io sono la mente lui ormai è il braccio. E soprattutto è un amico leale.
Grazie a Fabrizia che ci è stata vicino a Prato.
Grazie a Paola e ai miei alunni di Fiorenzuola D’arda.
Grazie al calore del pubblico piemontese, di Como, di Marghera.
Grazie ad una giovane generazione di giornalisti e critici teatrali, che si sono posti nei miei confronti e nei confronti dello spettacolo, con curiosità e voglia di capire , senza pregiudizi.
Grazie !
A tutti quelli che hanno detto che questo progetto sarebbe stato un fallimento, che io ero una “pippa” di regista, che il testo non funzionava, che il nostro non è “teatro”, a chi ci hanno trattati come ragazzini inconsapevoli. Grazie, davvero grazie, perché tutti questi attacchi hanno creato una squadra compatta è motivata!
Grazie di cuore alle persone che ci hanno scritto sul mio mio blog, su i vario contatti di my space, che sono venuti a vedere lo spettacolo a volte da lontano e che hanno sentito il bisogno di starci vicini.
Credo di aver ringraziato tutti.
….
Perché il grazie che manca glielo dico di persona!
E’ finita!…per ora!


4 commenti:

Veronica ha detto...

GRAZIE a TE e ai RAGAZZI per le emozioni che ci avete dato!

(Un abbraccio a Roberto)

Con affetto

Veronica

Gemma ha detto...

Che disdetta!
Non conoscevo con precisione le date della tournee ma aspettavo con ansia l'arrivo di Gomorra a Salerno. Poi, proprio oggi, ho cercato notizie per vedere quando sarebbe stato in scena e ho scoperto essere terminata la programmazione....sono rimasta così delusa...
Cmq, mi sento di lasciare i miei complimenti per il coraggio di aver messo in scena un piccolo scorcio della nostra realtà.

Gemma

teresa ha detto...

Ciao Mario,
non sapevo quale post commentare, così ho scelto a caso, accodandomi tra quelli che ti dicono e VI dicono GRAZIE.
Sono Teresa Girardi, la ragazza stagista del Piccolo Teatro che ha accompagnato te ed Ivan all'incontro in università a Milano la settimana scorsa..la ragazza col cognome che si confonde spesso col tuo..Spero ricorderai.
Che dire, non potevo mancare la promessa. Ho visto lo spettacolo ieri sera al Leonardo.
Non ci sono molte parole. Anzi, ce n'è una sola: GRAZIE!!
Un'emozione forte, un pungo allo stomaco, la smorfia di un sorriso amarissimo, la rabbia che segue..
Grazie, davvero, grazie!
Ho avuto la fortuna di conoscere anche gli altri della compagnia dopo lo spettacolo e di ringraziarli personalmente.
Spero che riusciremo a tenerci in contatto, per sapere come state e come procede il vostro lavoro. Vi faccio le mie congratulazioni ed il mio più grosso in bocca al lupo, per tutto quello che verrà.
Buon viaggio per Berlino.
Un abbraccio e un caro saluto.


Teresa

teresa ha detto...

Ciao Mario,
non sapevo quale post commentare, così ho scelto a caso, accodandomi ai messaggi di ringraziamento al tuo lavoro.
Sono Teresa Girardi, la stagista del Piccolo Teatro che ha accompagnato te ed Ivan all'incontro con l'Università a Milano la settimana scorsa. Spero ricorderai...
Non potevo mancare la parola data. Ho visto lo spettacolo ieri sera al Teatro Leonardo.
....
Non ci sono molte parole. Anzi, ce n'è una sola: GRAZIE!
Un'emozione forte, un pungo allo stomaco, la smorfia di un sorriso amarissimo, la rabbia che sale e ti rimane nei pugni...
Grazie, grazie davvero!
Ho avuto la fortuna di conoscere Francesco, Adriano e gli altri della Compagnia, dopo lo spettacolo.
Spero di riuscire a restare in contatto con voi, per sapere come state e come procede il vostro lavoro.
Buon viaggio per Berlino e in bocca al lupo per tutto quello che verrà.
Un abbraccio e un caro saluto a te e a tutti.
A presto, spero.

Teresa